Vendita gioielli da tre generazioni… o forse quattro?

16 Marzo 2021 | News

La nostra storia ha ufficialmente inizio con la vendita gioielli iniziata da papà Italo nel 1929.
Se si scava più nel profondo, però, si scopre un altro pezzo del racconto che ha caratterizzato e caratterizza tutt’oggi la nostra attività.
Siete pronti a fare un tuffo nel passato e far riaffiorare assieme a noi i ricordi più profondi?

Vendita gioielli già a partire dalla fine dell’Ottocento

Siamo negli ultimi anni del 1800 e lo zio materno di papà Italo, Arturo Gianni, decide di aprire una piccola bottega in centro al paese di Lavis. Nato come orologiaio, poco dopo inizia anche con la vendita gioielli e nel 1927 Italo, poco più che adolescente, decide di aiutarlo nella sua bellissima attività.
Passano due anni. È il 1929 e scoppia la Grande depressione. Arturo vuole mollare tutto, pensa di non farcela ma Italo sa che non è il momento di arrendersi. Così, si dedica con tutte le sue forze per riuscire a tenere alto il nome della piccola bottega. La sua tenacia, assieme alla sua fiducia nell’attività, lo portano a farsi moltissimi chilometri sulla sua bicicletta per ritirare di persona, riparare e successivamente riportare, le riparazioni dei clienti. Il tragitto che più spesso percorre è quello che va da Lavis ad Ala, perché lì si trova un punto d’appoggio comodo e sicuro per portare a termine le sue missioni “preziose”.
Importante ricordare che all’epoca non c’erano né le strade, né le biciclette di oggi, rendendo il viaggio particolarmente lungo e difficile.

Dal Trentino al Veneto: Venezia come punto fermo per acquisto e vendita gioielli

Un altro tragitto che spesso porta papà Italo a percorrere centinaia di chilometri è quello fino a Venezia. Qui si reca abitualmente per acquistare prevalentemente orologi ma anche gioielli e trova dei clienti che col tempo si affezionarono alla sua persona e al suo buon cuore. Così inizia anche qui, seppur in maniera ridotta, la sua attività di vendita gioielli.
Col tempo la piccola bottega si espande e nasce una vera e propria Gioielleria, grazie anche al prezioso aiuto della moglie Ada.
Per un periodo Italo lavora anche in Svizzera per imparare di più sul mondo degli orologi, un bagaglio culturale che poi trasferisce alla Gioielleria e, in seguito, alle successive generazioni.

Questo pezzo di storia è il muro portante che ha permesso il crearsi di solide basi che oggi costituiscono la nostra Gioielleria, storico punto di riferimento del paese di Lavis. Senza questo e senza tutti gli sforzi compiuti da papà Italo, il negozio non avrebbe mai assunto la forza e la classe di cui oggi gode.
Per questo in via formale parliamo di tre generazioni che portano avanti l’amore per il prezioso, ma in via informale e affettiva è importante dire che le nostre generazioni di gioiellieri e orologiai sono quattro.

Vuoi sapere di più sulla nostra storia?
Visita la sezione “Chi siamo” del nostro sito!

0
    0
    Carrello
    Il carrello è vuotoRitorno allo shop

    Privacy Policy Cookie Policy