Quanto costa un filo di perle? Vittorie e sconfitte dei molluschi più prestigiosi al mondo

12 Ottobre 2021 | News

Prima di andare a definire quanto costa un filo di perle è bene fare un passo indietro e raccontare la loro seducente storia, fatta di una vittoria e una sconfitta.
La sconfitta si è consumata negli ultimi due secoli, durante i quali le Meleagrine (dette anche Pinctade, le uniche ostriche in grado di generare perle) sembrarono interrompere la loro produzione definitivamente.
La pesca intensiva, l’ingordigia dei pesci, delle anguille e dei granchi assieme all’inquinamento compromisero il lavoro di queste ostriche e il Mar Rosso, lo Sri Lanka e il Golfo Persico dovettero rinunciare ad ospitare questi prestigiosi molluschi nella loro fauna acquatica.

 

La rinascita delle perle

È grazie ai giapponesi che oggi abbiamo nuovamente la possibilità di possedere le perle, grazie alle coltivazioni che si estendono dal Giappone, all’Indonesia, alla Thailandia, Birmania, Filippine e Australia. I mari che ospitano queste coltivazioni hanno condizioni ambientali ottimali:

  • Temperatura costane (13°-15°)
  • Tasso stabile di salinità
  • Assenza di inquinamento
  • Ricchezza di plancton (il nutrimento principale delle ostriche)

Come nasce la perla?

Il lavoro di coltivazione delle perle richiede manodopera altamente qualificata.
Vediamo insieme quali sono le fasi di coltivazione.

  1. Dopo 3 anni di osservazione, si selezionano le Meleagrine migliori
  2. Avviene così l’innesto, dove i coltivatori depositano una piccola sfera di madreperla avvolta in un lembo di mantello, portando il mollusco all’inizio della perlagione
  3. A questo punto le ostriche vengono immesse nuovamente in mare, in gabbie protettive per preservarle dai numerosi pericoli
  4. Dopo 2-3 anni, nel periodo invernale, viene raccolto il frutto del loro lavoro, la perla

Quanto costa un filo di perle: le diverse tipologie

Il costo di un filo di perle dipende da moltissimi fattori, sia oggettivi che geografici.
I fattori tecnici oggettivi che determinano il prezzo del filo di perle sono:

  • La qualità: determinata dalla quantità della perlagione intorno al nucleo. Più strati ci sono, più la perla è costosa.
  • Il diametro della perla finita: più sono grandi le perle, più sono rare e quindi costose.
  • La perfetta sfericità: più la perla è sferica, maggiore sarà il suo costo.
  • La superficie: più la superficie è liscia, più è pregiata la perla.
  • L’Oriente (l’insieme dei fenomeni ottici di riflessione e rifrazione della luce), per quanto riguarda la brillantezza.
  • I micro lampi cangianti emessi dalla perla: più sono, più è pura e pregiata.
  • L’uniformità: in un filo di perle, tutte devono essere dello stesso diametro, tonalità, sfumatura, superficie, Oriente, qualità.

I fattori geografici dividono le perle in diverse famiglie:

  • Perle d’acqua dolce: nascono da molluschi di 40 cm di grandezza, che producono anche 40 perle tutte insieme. Vengono coltivate nelle anse dei fiumi e dei laghi dell’Oriente (Vietnam, Giappone, Cina). Essendo che ne vengono prodotte in grande quantità, il costo è inferiore rispetto alle altre tipologie.
  • Perle giapponesi: nascono dal mollusco Akoya. Queste vengono coltivate in mare, sulla costa e spesso le forti onde e gli tsunami le portano al largo, andando così a prendere molta della produzione. Per questo i costi sono più elevati, essendo queste perle più rare e coltivate in situazioni di difficoltà ambientali.
  • Perle australiane: in questo caso la produzione di perle è più costosa in quanto servono delle navi attrezzate con dei veterinari specializzati che vadano a controllare la produzione nella barriera corallina. Di qualità eccellente, queste perle nascono da molluschi molto grandi che producono una perla alla volta. Il Governo Australiano è molto rigido sull’esportazione, attento ai protocolli etici e ambientali. Anche questo fattore incide sul prezzo della perla, essendo l’esportazione molto controllata e non massiccia.
  • Perle di Tahiti: le perle nere, seguono gli stessi disciplinari di produzione di quelle australiane.

Se siete curiosi di scoprire di più sulle nostre perle, vi aspettiamo nei nostri negozi di Lavis e Trento!

0
    0
    Carrello
    Il carrello è vuotoRitorno allo shop

    Privacy Policy Cookie Policy